Fondo di Tesoreria e FondInps

Il Fondo di Tesoreria dello Stato presso l’Inps e FondInps sono due realtà introdotte dalla riforma del TFR.

Il Fondo di Tesoreria è un Fondo dello Stato che non ha nulla a che vedere con la previdenza complementare ma che raccoglie il TFR di coloro che non aderiscono ai fondi pensione e che sono dipendenti di aziende con almeno 50 lavoratori. È un fondo creato per motivi di finanza pubblica.

FondInps, invece, è la forma pensionistica complementare a contribuzione definita istituita presso l’Inps cui si applicano le regole di funzionamento delle altre forme di previdenza complementare. In tale forma confluiscono i versamenti di coloro che aderiscono tacitamente e per i quali o non è attiva alcuna forma pensionistica collettiva di riferimento o, tra più forme collettive di riferimento, non è individuabile quella di destinazione. Fondinps a partire dal 1 ottobre 2009 ha avviato la gestione finanziaria, attraverso l’affidamento delle risorse ad un gestore professionale, che è stato scelto attraverso un processo di selezione ad evidenza pubblica. Il gestore prescelto per l’unico comparto con Garanzia di Fondinps è INA/Assitalia del Gruppo Generali.

L’aderente può decidere di destinare a FondInps una quota di contribuzione a proprio carico nella misura e secondo le modalità determinate dal regolamento di FondInps. In questo caso, il datore potrebbe effettuare versamenti a proprio carico, senza però alcun obbligo. Il periodo minimo di permanenza in FondInps è fissato in un anno.

 
 
 
 
 
FABBISOGNO PREVIDENZIALE E
PENSIONE INTEGRATIVA
Calcola la tua pensione e pianifica
la tua rendita integrativa.