Avvisi e Comunicazioni Pioneer Liquidità Euro

25 NOVEMBRE 2016

Avviso ai partecipanti al Fondo Pioneer Liquidità Euro

  1. Avviso su il Sole 24 Ore - 25 novembre 2016

31 MARZO 2016

Pioneer Investments, nel rispetto di quanto disposto dal DPR 22 giugno 2007 n. 116 sui depositi dormienti e dalle istruzioni applicative fornite dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, segnala che per "dormienti" si intendono quei rapporti in relazione ai quali non è stata effettuata alcuna operazione o movimentazione, ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questo delegati, per un periodo di tempo di dieci anni, decorrenti dalla data di libera disponibilità degli strumenti finanziari. Decorso tale termine il rapporto "dormiente" deve essere estinto salvo che, entro il termine di 180 giorni dalla comunicazione da parte della società di Gestione, il titolare non effettui un'operazione o movimentazione, o comunichi espressamente alla stessa la volontà di proseguire nel rapporto. Se ciò non accade, le somme depositate saranno trasferite ad un Fondo di indennizzo per i risparmiatori vittime di frodi finanziarie (Art. 1 comma 343 della L. 266/2005).

  1. Depositi Dormienti al 31/03/2016

29 FEBBRAIO 2016

  1. Newsletter Investire in Fondi
  2. Aggiornamento dati periodici - Allegato alla Newsletter

08 FEBBRAIO 2016

Avviso ai partecipanti al Fondo Pioneer Liquidità Euro

  1. Avviso su il Sole 24 Ore - 8 febbraio 2016

31 MARZO 2015

Pioneer Investments, nel rispetto di quanto disposto dal DPR 22 giugno 2007 n. 116 sui depositi dormienti e dalle istruzioni applicative fornite dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, segnala che per "dormienti" si intendono quei rapporti in relazione ai quali non è stata effettuata alcuna operazione o movimentazione, ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questo delegati, per un periodo di tempo di dieci anni, decorrenti dalla data di libera disponibilità degli strumenti finanziari. Decorso tale termine il rapporto "dormiente" deve essere estinto salvo che, entro il termine di 180 giorni dalla comunicazione da parte della società di Gestione, il titolare non effettui un'operazione o movimentazione, o comunichi espressamente alla stessa la volontà di proseguire nel rapporto. Se ciò non accade, le somme depositate saranno trasferite ad un Fondo di indennizzo per i risparmiatori vittime di frodi finanziarie (Art. 1 comma 343 della L. 266/2005).

  1. Depositi Dormienti al 31/03/2015

27 FEBBRAIO 2015

  1. Newsletter Investire in Fondi
  2. Aggiornamento dati periodici - Allegato alla Newsletter

FEBBRAIO 2015

Pioneer Investments comunica i valori quota di Pioneer Liquidità Euro relativi al 30 gennaio 2015 la cui divulgazione è stata ritardata a causa dello sciopero del settore bancario indetto per la stessa giornata. Lo sciopero non ha prodotto effetti sul calcolo del valore delle quote né sulla corretta esecuzione delle operazioni richieste dai clienti.

  1. Avviso su il Sole 24 Ore - 5 febbraio 2015

Avviso ai partecipanti ai fondi "Pioneer Liquidità Euro". Visualizza la pubblicazione su Il Sole24 Ore del 16 febbraio 2015.

  1. Avviso su il Sole 24 Ore - 16 febbraio 2015

NOVEMBRE

Pioneer Investments comunica il valore quota del Fondo Pioneer Liquidità Euro relativo al 4 novembre 2014 la cui divulgazione è stata ritardata a causa di un disguido tecnico. Il ritardo non ha prodotto altri effetti sul calcolo del valore della quota né sulla corretta esecuzione delle operazioni richieste dai clienti.

  1. Avviso su il Sole 24 Ore - 11 novembre 2014

MARZO 2014

Pioneer Investments, nel rispetto di quanto disposto dal DPR 22 giugno 2007 n. 116 sui depositi dormienti e dalle istruzioni applicative fornite dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, segnala che per "dormienti" si intendono quei rapporti in relazione ai quali non è stata effettuata alcuna operazione o movimentazione, ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questo delegati, per un periodo di tempo di dieci anni, decorrenti dalla data di libera disponibilità degli strumenti finanziari. Decorso tale termine il rapporto "dormiente" deve essere estinto salvo che, entro il termine di 180 giorni dalla comunicazione da parte della società di Gestione, il titolare non effettui un'operazione o movimentazione, o comunichi espressamente alla stessa la volontà di proseguire nel rapporto. Se ciò non accade, le somme depositate saranno trasferite ad un Fondo di indennizzo per i risparmiatori vittime di frodi finanziarie (Art. 1 comma 343 della L. 266/2005).

  1. Depositi Dormienti al 31/03/2014

28 FEBBRAIO 2014

  1. Newsletter Investire in Fondi
  2. Aggiornamento dati periodici - Allegato alla Newsletter
  3. Comunicazione ai sottoscrittori
 

DICEMBRE 2013

Aggiornamento documentazione d'offerta

  1. Avviso su Il Sole 24 Ore del 20 dicembre 2013

NOVEMBRE 2013

Si rendono disponibili nel file allegato i valori delle quote al 30 ottobre 2013, la cui divulgazione è stata ritardata a causa dello sciopero del settore bancario indetto per lo scorso 31 ottobre 2013.
Lo sciopero non ha prodotto altri effetti, nè sul calcolo del valore delle quote nè sulla corretta esecuzione delle operazioni richieste dai clienti.

  1. Valori quota al 30 ottobre 2013.

GIUGNO 2013

Estrazione del Concorso a premi “Vinci un iPhone”

  • L’estrazione dei vincitori del Concorso “Vinci un iPhone” è stata regolarmente effettuata lo scorso 18 giugno 2013. I tre clienti estratti sono stati informati per iscritto della vincita.
  • MAGGIO 2013

    Trasferimento della sede legale della Società di gestione

    1. Avviso su Il Sole 24 Ore del 31 maggio 2013

    APRILE 2013

    Pioneer Investments, nel rispetto di quanto disposto dal DPR 22 giugno 2007 n. 116 sui depositi dormienti e dalle istruzioni applicative fornite dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, segnala che per "dormienti" si intendono quei rapporti in relazione ai quali non è stata effettuata alcuna operazione o movimentazione, ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questo delegati, per un periodo di tempo di dieci anni, decorrenti dalla data di libera disponibilità degli strumenti finanziari. Decorso tale termine il rapporto "dormiente" deve essere estinto salvo che, entro il termine di 180 giorni dalla comunicazione da parte della società di Gestione, il titolare non effettui un'operazione o movimentazione, o comunichi espressamente alla stessa la volontà di proseguire nel rapporto. Se ciò non accade, le somme depositate saranno trasferite ad un Fondo di indennizzo per i risparmiatori vittime di frodi finanziarie (Art. 1 comma 343 della L. 266/2005).

    1. Depositi Dormienti al 31/03/2013

    28 FEBBRAIO 2013

    1. Newsletter Investire in Fondi
    2. Aggiornamento dati periodici - Allegato alla Newsletter

    FEBBRAIO 2013

    Avviso ai partecipanti ai fondi "Pioneer Liquidità Euro". Visualizza la pubblicazione su Il Sole24 Ore del 15 febbraio 2013.

    1. Avviso su il Sole 24 Ore del 15 febbraio 2013
     

    LUGLIO 2012

    L’estrazione dei vincitori del Concorso “Vinci un iPad” è stata regolarmente effettuata lo scorso 21 giugno 2012. I tre clienti estratti sono stati informati per iscritto della vincita.

     

    30 APRILE 2012

    Le modifiche riguardano, per il Sistema "Pioneer Fondi Italia", l'istituzione di due classi di quote, il lancio di tre nuovi fondi, la disciplina delle operazioni di passaggio tra fondi, la riduzione della commissione di gestione del fondo Pioneer Obbligazionario Euro Corporate Etico a distribuzione e l'eliminazione del servizio Superbasket. Inoltre vengono disciplinate anche le operazioni di passaggio tra fondi per il Sistema "UniCredit Soluzione Fondi" e Pioneer Liquidità Euro. Le modifiche avranno efficacia dal 2 maggio 2012 ad eccezione di quelle relative a Pioneer Liquidità Euro che decorreranno dal 7 maggio 2012

    1. Avviso su Il Sole24 ore del 30 Aprile 2012

    APRILE 2012

    Pioneer Investments, nel rispetto di quanto disposto dal DPR 22 giugno 2007 n. 116 sui depositi dormienti e dalle istruzioni applicative fornite dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, segnala che per "dormienti" si intendono quei rapporti in relazione ai quali non è stata effettuata alcuna operazione o movimentazione, ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questo delegati, per un periodo di tempo di dieci anni, decorrenti dalla data di libera disponibilità degli strumenti finanziari. Decorso tale termine il rapporto "dormiente" deve essere estinto salvo che, entro il termine di 180 giorni dalla comunicazione da parte della società di Gestione, il titolare non effettui un'operazione o movimentazione, o comunichi espressamente alla stessa la volontà di proseguire nel rapporto. Se ciò non accade, le somme depositate saranno trasferite ad un Fondo di indennizzo per i risparmiatori vittime di frodi finanziarie (Art. 1 comma 343 della L. 266/2005).

    1. Depositi Dormienti al 31/03/2012

    FEBBRAIO 2012

    1. Newsletter Investire in Fondi
    2. Aggiornamento dati periodici - Allegato alla Newsletter

    FEBBRAIO

    Riformulazione della politica di investimento e dello stile di gestione e tecniche di investimento.

    1. Avviso su Il Sole24 ore del 7 Febbraio 2012
     
     
     
     
     
    RICERCA FONDI
     
     
     
     
    DOCUMENTI & QUOTE
    1. Seleziona un'opzione
     
    Quotazioni e Scheda prodotto
     
    Documentazione
     
     
    2. Scegli una famiglia prodotto
     

     

    Nessuna Opzione e/o Famiglia prodotto è stata selezionata.

    Chiudete la presente finestra di dialogo e ricordatevi di:
    - indicare un'opzione
    - scegliere una famiglia prodotto

    COME INVESTIRE
    Scoprite le modalità di sottoscrizione e i soggetti che procedono al collocamento dei fondi Italiani e Lussemburgesi.