Avvisi e Comunicazioni CIM

31 MARZO 2016

Pioneer Investments, nel rispetto di quanto disposto dal DPR 22 giugno 2007 n. 116 sui depositi dormienti e dalle istruzioni applicative fornite dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, segnala che per "dormienti" si intendono quei rapporti in relazione ai quali non è stata effettuata alcuna operazione o movimentazione, ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questo delegati, per un periodo di tempo di dieci anni, decorrenti dalla data di libera disponibilità degli strumenti finanziari. Decorso tale termine il rapporto "dormiente" deve essere estinto salvo che, entro il termine di 180 giorni dalla comunicazione da parte della società di Gestione, il titolare non effettui un'operazione o movimentazione, o comunichi espressamente alla stessa la volontà di proseguire nel rapporto. Se ciò non accade, le somme depositate saranno trasferite ad un Fondo di indennizzo per i risparmiatori vittime di frodi finanziarie (Art. 1 comma 343 della L. 266/2005).

  1. Depositi Dormienti al 31/03/2016

4 DICEMBRE 2015

In data 4 dicembre 2015 i Comparti del Fondo Pioneer CIM sono stati fusi per incorporazione nel Sistema “Pioneer Fondi Italia”.

  1. Tabella di confluenza

23 OTTOBRE 2015

Fusione dei Comparti Pioneer CIM

  1. Avviso ai Partecipanti
  1. Avviso ai Partecipanti (in inglese)
  1. Avviso su Il Sole 24 Ore del 23 ottobre 2015

31 MARZO 2015

Pioneer Investments, nel rispetto di quanto disposto dal DPR 22 giugno 2007 n. 116 sui depositi dormienti e dalle istruzioni applicative fornite dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, segnala che per "dormienti" si intendono quei rapporti in relazione ai quali non è stata effettuata alcuna operazione o movimentazione, ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questo delegati, per un periodo di tempo di dieci anni, decorrenti dalla data di libera disponibilità degli strumenti finanziari. Decorso tale termine il rapporto "dormiente" deve essere estinto salvo che, entro il termine di 180 giorni dalla comunicazione da parte della società di Gestione, il titolare non effettui un'operazione o movimentazione, o comunichi espressamente alla stessa la volontà di proseguire nel rapporto. Se ciò non accade, le somme depositate saranno trasferite ad un Fondo di indennizzo per i risparmiatori vittime di frodi finanziarie (Art. 1 comma 343 della L. 266/2005).

  1. Depositi Dormienti al 31/03/2015

27 FEBBRAIO 2015

  1. Newsletter Investire in Fondi
 

NOVEMBRE

Pioneer Investments comunica i valori quota dei Pioneer CIM relativi al 5 novembre 2014 la cui divulgazione è stata ritardata a causa di un disguido tecnico. Il ritardo non ha prodotto altri effetti sul calcolo del valore delle quote né sulla corretta esecuzione delle operazioni richieste dai clienti.

  1. Avviso su il Sole 24 Ore - 12 novembre 2014

OTTOBRE 2014

Modifica del gestore degli investimenti del Comparto Pioneer CIM – Global Equity

  1. Avviso ai Sottoscrittori del Comparto "Pioneer CIM – Global Equity"
  2. Avviso sul sole 24ore del 15 ottobre 2014

MARZO 2014

Pioneer Investments, nel rispetto di quanto disposto dal DPR 22 giugno 2007 n. 116 sui depositi dormienti e dalle istruzioni applicative fornite dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, segnala che per "dormienti" si intendono quei rapporti in relazione ai quali non è stata effettuata alcuna operazione o movimentazione, ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questo delegati, per un periodo di tempo di dieci anni, decorrenti dalla data di libera disponibilità degli strumenti finanziari. Decorso tale termine il rapporto "dormiente" deve essere estinto salvo che, entro il termine di 180 giorni dalla comunicazione da parte della società di Gestione, il titolare non effettui un'operazione o movimentazione, o comunichi espressamente alla stessa la volontà di proseguire nel rapporto. Se ciò non accade, le somme depositate saranno trasferite ad un Fondo di indennizzo per i risparmiatori vittime di frodi finanziarie (Art. 1 comma 343 della L. 266/2005).

  1. Depositi Dormienti al 31/03/2014

28 FEBBRAIO 2014

  1. Newsletter Investire in Fondi
  2. Comunicazione ai sottoscrittori
 
 

APRILE 2013

Pioneer Investments, nel rispetto di quanto disposto dal DPR 22 giugno 2007 n. 116 sui depositi dormienti e dalle istruzioni applicative fornite dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, segnala che per "dormienti" si intendono quei rapporti in relazione ai quali non è stata effettuata alcuna operazione o movimentazione, ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questo delegati, per un periodo di tempo di dieci anni, decorrenti dalla data di libera disponibilità degli strumenti finanziari. Decorso tale termine il rapporto "dormiente" deve essere estinto salvo che, entro il termine di 180 giorni dalla comunicazione da parte della società di Gestione, il titolare non effettui un'operazione o movimentazione, o comunichi espressamente alla stessa la volontà di proseguire nel rapporto. Se ciò non accade, le somme depositate saranno trasferite ad un Fondo di indennizzo per i risparmiatori vittime di frodi finanziarie (Art. 1 comma 343 della L. 266/2005).

  1. Depositi Dormienti al 31/03/2013
 
 

SETTEMBRE - Modifica della Società di Gestione del Fondo

Avviso ai Partecipanti al Fondo Pioneer CIM sulla modifica della Società di Gestione con decorrenza 1° ottobre 2012.

  1. Avviso su Il Sole24 Ore del 18 settembre 2012
  2. Comunicazione ai Partecipanti

APRILE 2012

Pioneer Investments, nel rispetto di quanto disposto dal DPR 22 giugno 2007 n. 116 sui depositi dormienti e dalle istruzioni applicative fornite dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, segnala che per "dormienti" si intendono quei rapporti in relazione ai quali non è stata effettuata alcuna operazione o movimentazione, ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questo delegati, per un periodo di tempo di dieci anni, decorrenti dalla data di libera disponibilità degli strumenti finanziari. Decorso tale termine il rapporto "dormiente" deve essere estinto salvo che, entro il termine di 180 giorni dalla comunicazione da parte della società di Gestione, il titolare non effettui un'operazione o movimentazione, o comunichi espressamente alla stessa la volontà di proseguire nel rapporto. Se ciò non accade, le somme depositate saranno trasferite ad un Fondo di indennizzo per i risparmiatori vittime di frodi finanziarie (Art. 1 comma 343 della L. 266/2005).

  1. Depositi Dormienti al 31/03/2012
 
 
 
 
 
RICERCA FONDI
 
 
 
 
DOCUMENTI & QUOTE
1. Seleziona un'opzione
 
Quotazioni e Scheda prodotto
 
Documentazione
 
 
2. Scegli una famiglia prodotto
 

 

Nessuna Opzione e/o Famiglia prodotto è stata selezionata.

Chiudete la presente finestra di dialogo e ricordatevi di:
- indicare un'opzione
- scegliere una famiglia prodotto

COME INVESTIRE
Scoprite le modalità di sottoscrizione e i soggetti che procedono al collocamento dei fondi Italiani e Lussemburgesi.