Fiscal Cliff: implicazioni per gli investimenti

Robert Wescott - Presidente di Keybridge Research LLC e consulente del Congresso degli Stati Uniti. Michael Temple - Direttore della Ricerca sul Credito USA per Pioneer Investments.

Robert Wescott, presidente di Keybridge Research LLC e consulente del Congresso degli Stati Uniti, e Michael Temple, Direttore della Ricerca sul Credito USA per Pioneer Investments, discutono i possibili impatti del Fiscal Cliff sull’economia americana e le implicazioni per gli investimenti.

Quando si affronta la questione del Fiscal Cliff, i timori principali per l’economia sono rappresentati dal tetto dell’indebitamento, dalla riduzione automatica delle spese, dalla scadenza dei tagli fiscali voluti da Bush e dalle spese obbligatorie. Per evitare la recessione, ma anche per gestire le possibile reazioni del mercato, è necessario intervenire, ma lo stallo pre-elettorale del Congresso sta paralizzando il processo decisionale. Repubblicani e democratici hanno infatti un’idea piuttosto diversa di come debba essere gestito il deficit.

In questa doppia intervista Wescott e Temple valutano i possibili scenari per il 2013 e le implicazioni concrete per il mondo degli investimenti.

I dati contenuti nel documento sono forniti da Pioneer Investment Management SGRpA che si riserva il diritto di modificare, in ogni momento, le analisi e le informazioni prodotte.