Ho capito. Chiudi.

X

Questo sito fa uso di cookies. Approfondisci. »

Depositi dormienti

Pioneer Investments, nel rispetto di quanto disposto dal DPR 22 giugno 2007 n. 116 sui depositi dormienti e dalle istruzioni applicative fornite dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, segnala che per "dormienti" si intendono quei rapporti in relazione ai quali non è stata effettuata alcuna operazione o movimentazione, ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questo delegati, per un periodo di tempo di dieci anni, decorrenti dalla data di libera disponibilità degli strumenti finanziari.

Decorso tale termine il rapporto "dormiente" deve essere estinto salvo che, entro il termine di 180 giorni dalla comunicazione da parte della società di Gestione, il titolare non effettui un'operazione o movimentazione, o comunichi espressamente alla stessa la volontà di proseguire nel rapporto. Se ciò non accade, le somme depositate saranno trasferite ad un Fondo di indennizzo per i risparmiatori vittime di frodi finanziarie (Art. 1 comma 343 della L. 266/2005).